Tutti i vantaggi e gli svantaggi di un amplificatore per cuffie

Gli amplificatori sono oramai un dispositivo sempre più diffuso. Se in passato erano esclusiva del comparto tecnico o professionale, oggi ognuno di noi può avere in casa il proprio amplificatore.

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un amplificatore per cuffie? Per capirlo dobbiamo analizzarne il funzionamento, ma in particolar modo le tipologie di amplificatori in commercio, ognuno con le proprie caratteristiche, vantaggi e svantaggi.

Cos’è un amplificatore per cuffie

Prima di analizzare ogni dettaglio delle varie tipologie di amplificatore per cuffie e capirne vantaggi e svantaggi, dobbiamo capire o comunque ripetere cos’è un amplificatore per cuffie e a cosa serve.

Un amplificatore è un dispositivo elettrico che, attraverso il consumo di energia elettrica, riesce ad aumentare l’ampiezza di un segnale raccolto da una sorgente e restituendolo potenziato all’uscita. Nel nostro caso l’amplificatore si porrà tre le nostre cuffie, che saranno l’uscita, e il dispositivo sorgente che potrebbe essere la televisione, un computer, il telefono o altro ancora.

Il ruolo di un buon amplificatore tuttavia non è solo quello di potenziare il suono di una sorgente, ma anche quello di ottimizzarlo rimuovendo disturbi, rumori di fondo e vibrazioni.

Vantaggi di un amplificatore per cuffie valvolare

Chiarite quali siano le funzionalità di un amplificatore moderno, adesso dedichiamoci ad analizzare le tipologie di amplificatori, le famiglie principali di prodotti che potreste trovare sulla vostra strada.

Sicuramente non possiamo non partire dagli amplificatori storici, quelli valvolari. Come il nome anticipa questi dispositivi sono dotati di valvole in vetro, denominate valvole termoioniche. Questi elementi sono i responsabili del corretto funzionamento del vostro amplificatore, potenziando il segnale e restituendolo con un’ottima qualità.

Questa tipologia di amplificatori presenta diverse caratteristiche, alcune positive e altre negative.

  • Prezzo. Gli amplificatori valvolari sono tipicamente più costosi rispetto ad altri prodotti simili, il che non li rende alla portata di tutti.
  • Suono armonico. I dispositivi di questo tipo riescono a restituire un suono più caldo e armonico, per questo è preferito in ambiti che richiedono questo tipo di toni.
  • Ingombrante e fragile. Le dimensioni sono importanti in un amplificatore e quelli valvolari sanno essere particolarmente grandi. A questo si aggiunge la ovvia fragilità delle valvole in vetro.

Vantaggi di un amplificatore per cuffie valvolare

L’alternativa è costituita dagli amplificatori a stato solido o anche denominati amplificatori a transistor. Questi prodotti sono la versione moderna dei valvolari. Invece di boccette in vetro sottovuoto, vengono impiegati dei semiconduttori denominati transistor che, sempre attraverso l’utilizzo di energia elettrica.

Questo modello ha anch’esso i suoi pro e contro.

  • Qualità del suono. Questa tipologia di amplificatori viene riconosciuto generalmente come meno preciso rispetto a quello valvolare.
  • Prezzo. Questo prodotto ha sicuramente un vantaggio economico, che lo rende più alla portata di un pubblico base.
  • Dimensioni. Anche le dimensioni di questo prodotto sono vantaggiose, molto più compatte, il che lo rendono facilmente trasportabile.

Lavoro da anni nel mondo dell’editoria web, scrivendo per varie testate, progetti e temi. Cultura, fotografia, arte, politica, storia, eventi, informatica, la scrittura in ogni sua forma e variante rappresenta la mia massima ambizione.

Back to top
menu
amplificatoripercuffie.it